By 13 Gennaio 2015 0 Comments

Alla Cavalcata dei Magi in compagnia di HP Slate

slate1

A Firenze le vacanze natalizie si concludono con un evento davvero grandioso: la Cavalcata dei Magi.
La Cavalcata dei Magi è una tradizione relativamente recente, giunta quest’anno alla XIX edizione, che si rifà però ad una festa che veniva organizzata a Firenze già nella metà del Quattrocento.

La Cavalcata dei Magi rievoca, con un lungo e sontuoso corteo storico, l’arrivo dei tre Re Magi a Betlemme e si svolge ogni 6 Gennaio, proprio nel giorno dell’Epifania.

Quest’anno ho avuto l’opportunità di seguire da vicino l’evento ed è stata una bellissima emozione.

A farmi compagnia, il tablet Slate 8 Pro della HP, col quale ho immortalato i diversi momenti della rievocazione. Tutte le foto che vedete in questo articolo sono state scattate con questo bel gioiellino!

slate2

Complice anche la splendida giornata di sole, già nella tarda mattina il centro storico era pieno di turisti e fiorentini che passeggiavano in attesa di assistere alla rievocazione, tra una foto ricordo e qualche giro nei negozi delle classiche vie dello shopping.

L’evento inizia piuttosto presto, attorno alle 14, per concludersi circa al tramonto.

Il punto di partenza della Cavalcata dei Magi è Palazzo Pitti, da dove prende il via il grande corteo composto da più di 700 figuranti in costume, tra cui, i tre Re Magi a cavallo che andranno a rendere omaggio al Bambinello portando i loro doni.

Il corteo sfila quindi lentamente davanti alla folla di curiosi proseguendo in direzione del Ponte Vecchio, fa poi tappa in Piazza della Signoria e giunge infine a destinazione, in Piazza del Duomo.

slate3

L’atmosfera al passaggio della Cavalcata dei Magi si fa estremamente suggestiva.

Gli abiti dei figuranti meritano una menzione speciale perché sono proprio meravigliosi, ispirati a quelli rappresentati nel ciclo di affreschi della Cappella dei Magi di Benozzo Gozzoli, che si trova all’interno di Palazzo Medici Riccardi.

Immaginate quindi di veder sfilare di fronte a voi un lungo e sontuoso corteo in abiti preziosi, dame, signori, cavalieri, ma anche contadini, arcieri, falconieri accompagnato dal suono di trombe e tamburi, tra lo sventolìo di bandiere colorate e gonfaloni. Sembra di fare un vero e proprio tuffo nel passato!

slate45

La Cavalcata viene attesa in Piazza del Duomo, il punto di arrivo del corteo che va mano a mano a sistemarsi nel centro della piazza, di fronte alle autorità ecclesiastiche ed ai rappresentanti del Comune. A lato della Cattedrale all’inizio del periodo natalizio viene allestita la Capannuccia e in occasione della Cavalcata dei Magi, i personaggi in terracotta vengono sostituiti da un presepe vivente, composto dalla Sacra Famiglia con bue, asinello ed altri animali (per la gioia dei bambini che assistono all’evento).

slate5

Una volta in Piazza i Re Magi vengono poi invitati ad avvicinarsi ed offrire i loro doni al Bambinello, portando così verso la conclusione la rievocazione storica.

Due momenti molto carini per chi, come me, ha vissuto la rievocazione in Piazza del Duomo sono stati senz’altro la fase iniziale, nella quale un coro di voci bianche, il Piccolo Coro del Melograno, ha cantato delle belle canzoni natalizie ed la suggestiva liberazione di una grande nuvola di palloncini colorati, che sono andati a tinteggiare prima le pareti della Cattedrale e poi il cielo blu.

slate6

Il pomeriggio è stato entusiasmante e le oltre tre ore trascorse ad ammirare la Cavalcata dei Magi sono volate via, nonostante la temperatura decisamente invernale. Il tempo è scorso veloce anche grazie alla compagnia dello Slate 8 Pro col quale mi sono divertita a fare scatti su scatti provandone le diverse funzioni e caratteristiche. Il tablet utilizza Android come sistema operativo ed è pertanto semplice da usare ed intuitivo anche per chi non ha molta dimestichezza con questo OS.

La fotocamera principale è da 8 megapixel e cattura immagini di qualità molto buona, con un ottima resa sia sul Web che nella stampa, per la quale ho utilizzato la stampante HP ENVY 7640.

L’HP ha un’applicazione comodissima HP ePrint che permette di connettere il tablet con la stampante e stampare le proprie foto (o file) sia da casa tramite la rete WiFi che a distanza, inviando una email all’indirizzo della stampante. Una vera ganzata!

slate77

E se non si ha una connessione WiFi, nei dispositivi selezionati, basta usufruire del servizio gratuito HP DataPass che offre un pacchetto dati da 3G+ da 250 MB mensili incluso nel prezzo di acquisto del tablet.

Vi rimando al sito ufficiale dell’HP per conoscere tutta la gamma di tablet e stampanti dell’azienda, nel caso voleste saperne di più, magari per un regalo di Natale in ritardo o per una sorpresa in vista di San Valentino.

Recensione

About the Author:

Dal 2010 sto riscoprendo la mia città dal punto di vista dei bambini e delle famiglie e, non ultimo, sto imparando il mestiere di mamma, tra gioie ed impazzimenti. Sono blogger, copywriter e social media manager freelance. Mi nutro di storie, sogni, sorrisi e...una buona dose quotidiana di zuccheri!

Post a Comment

buzzoole code