buzzoole code
By 25 gennaio 2012 106 Comments

Scuola dell’ Infanzia di Firenze: Iscrizioni 2012-2013

Come molti altri genitori anche io e babbuzzo quest’ anno ci siamo “tuffati” nel mondo delle scuole dell’ infanzia alla ricerca di una scuola materna per babybirba.

Per chi avesse qualche dubbio, con il termine “scuole dell’ infanzia” si intendono le scuole (non obbligatorie) per i bambini dai 3 ai 6 anni.

La situazione delle scuole dell’infanzia a Firenze, come in molte altre città italiane, non è esattamente rosea. Per quanto si senta dire che in Italia si fanno pochi figli, le scuole materne non hanno posti a sufficienza per tutti.

A Firenze chi intende iscrivere un figlio di età compresa tra i 3 ed i 6 anni ha in linea generale tre possibiltà: le scuole dell’ infanzia comunali, quelle statali oppure le scuole private.bambini a scuola

Per iscriversi occorre compilare delle apposite domande. La domanda d’ iscrizione viene quindi valutata e, in base a diversi criteri, ad ogni bambino verrà assegnato un determinato punteggio .

Scuole comunali e scuole statali (dell’ infanzia) attingono a liste/graduatorie diverse, per cui si tratta di iscrizioni diverse e oltretutto, se ho ben capito, alternative.
Le scuole private hanno invece regole proprie.

Le iscrizioni alle scuole comunali dell’ infanzia di Firenze partiranno il 2 Febbraio, come è stato pubblicato ieri sul sito ufficiale del Comune (con qualche giorno di ritardo rispetto all’ anno passato). Fino a questa data non sarà disponibile la nuova modulistica.

Per quello che ho avuto modo di vedere io, le scuole materne statali e private già accettano iscrizioni.

Spesso e volentieri le varie scuole dell’ infanzia organizzano degli Open Day in cui i genitori possono visitare la struttura e parlare con gli educatori. Consiglio di informarsi!

E voi, avete qualche suggerimento da dare a chi si sta orientando nella scelta della scuola materna? 🙂

Posted in: Generale

About the Author:

Dal 2010 sto riscoprendo la mia città dal punto di vista dei bambini e delle famiglie e, non ultimo, sto imparando il mestiere di mamma, tra gioie ed impazzimenti. Sono blogger, copywriter e social media manager freelance. Mi nutro di storie, sogni, sorrisi e...una buona dose quotidiana di zuccheri!

106 Comments on "Scuola dell’ Infanzia di Firenze: Iscrizioni 2012-2013"

Trackback | Comments RSS Feed

  1. Greta Piccininni ha detto:

    anche io sono mamma e volevo sapere se questo vale anche per gli asili nidi dove ho intenzione di iscrivere la Gnoma per il prossimo anno visto che devo dedicarmi all’università. Fai un salto nel mio blog! Ciao e grazie.

    • mammacri ha detto:

      Ciao Greta!

      Le iscrizioni per gli asili nido fiorentini partono un po’ più tardi.

      Lo scorso anno ad esempio, per quanto riguarda gli asili comunali (ma anche centri gioco), le iscrizioni furono tra aprile e giugno.

      Ti consiglierei di dare intanto un’ occhiata alle informazioni disponibili sul sito del Comune di Firenze , così nel frattempo puoi farti un’ idea delle possibilità.

      In bocca al lupo!

      p.s. carino il blog

    • Vivetta ha detto:

      Ciao a tutti,
      Vorrei sapere cosa ne pensate dell’ Agnesi in Oltrarno e della Victor Hugo come scuola materna.
      Grazie!!!

  2. Fabiana ha detto:

    Ciao, anche io sono alle prese con le scuole per l’infanzia. Sai se ci sono differenze sostanziali tra le statali e le comunali?

    • mammacri ha detto:

      Ciao Fabiana, anche tu sulla stessa barca, eh?! 🙂
      A dire il vero non ti so dire se ci siano davvero delle differenze importanti tra scuole d’infanzia statali e comunali. Purtroppo babybirba, in quanto anticipataria (e’ nata in aprile) non rientrera’ nel “pubblico” il prossimo anno e, una volta scoperto, ho sospeso le “indagini”. Almeno per adesso 🙂

      Vediamo se qualche mamma più informata conosce la risposta !

  3. mammacri ha detto:

    Ciao Greta!

    Le iscrizioni per gli asili nido fiorentini partono un po’ più tardi.

    Lo scorso anno ad esempio, per quanto riguarda gli asili comunali (ma anche centri gioco), le iscrizioni furono tra aprile e giugno.

    Ti consiglierei di dare intanto un’ occhiata alle informazioni disponibili sul sito del Comune di Firenze http://www.comune.firenze.it/asilinido/ , così nel frattempo puoi farti un’ idea delle possibilità.

    In bocca al lupo!

    p.s. carino il blog 🙂

  4. Elenas ha detto:

    Ciao!
    Almeno dalle mie parti (zona Porta Romana- Galluzzo) la differenza sostanziale tra statali e comunali è che le comunali fanno le 17 mentre le statali dal prossimo anno (quest’anno fanno le 16) faranno le 16.30.
    X mammacri: x mia figlia, che è nata a febbraio 2009, l’anno passato ho fatto domanda (senza pagare il contributo volontario!). Il fatto è che se poi vuoi davvero mandarla a gennaio 2013 ti conviene tornare in segreteria a chiedere se si è liberato qualche posto (un’amica di mia figlia, nata a gennaio 2009, è stata presa proprio 15gg fa). Concludo xò col dire che poi io ho scelto di non mandarla dato che al nido si trova benissimo e non ho nessuna intenzione di mandarla a scuola 1 anno prima (e allora farebbe 4 anni la materna… e con i compagni che poi vanno in prima e lei resta ancora un anno lì…)!

  5. mammacri ha detto:

    Aggiornamento:

    iniziate oggi 2 febbraio le iscrizioni! c’è tempo fino al 18 Febbraio
    (per le iscrizioni online) o il 20 Febbraio.

    http://www.comune.fi.it/opencms/export/sites/retecivica/citta/vivere_in_citta/formazione/scuola_infanzia/index.html

  6. Anne ha detto:

    Anche noi siamo alle prese con l’iscrizione alla scuola all’infanzia non è che possa dire molto in proposito se non che è difficile, (la scelta e anche riuscire e entrare in quelle preferite se esiste una preferenza) nella nostra zona (Campo di Marte/Coverciano) la scuola statale di riferimento è in costruzione e non ne parlano molto bene (se qualcuno ha però dati diversi sono bene accetti) e per le comunali è praticamente impossibile entrare lasciano fuori a volte i bambini di zona quindi poche alterntive. Per quanto sò in base alla residenza c’è una scuola di competenza e lì è generalmente abbastanza probabile entrare eccetto casi estremi, se però non si vuole optare per la scuola di competenza credo dipenda da istituto a istituto in base ai posti disponibili e alle domande che ricevono. Forse è possibile chiedere durante l’open-day o all’ufficio comprensivo di riferimento (sul sito del comune c’è l’elenco quartiere per quartiere).

    • ISABELLA ha detto:

      ciao Anne, anche se il tuo post è di un anno fa sarei molto interessata ad avere la tua opinione e la tua esperienza in merito…anch’io abito a Campo di Marte/Coverciano…ad i miei bambini (infanzia e primaria) toccherebbe la S.M.a Coverciano che vorrei evitare (non ne ho sentito opinioni positive) Mi sto muovendo fra i vari open day dell’A.del sarto/Diaz/Giotto ma ovviamente non mi spettano di diritto.
      Tu alla fine per cosa hai optato?
      Ti trovi bene?
      ti ringrazio di cuore se puoi farmi sapere qualcosa
      isabellachiosi@libero.it

      • Anne ha detto:

        Ciao Isabella, anche a noi toccava la S.M. a Coverciano e anche noi non abbiamo optato per quella.
        Noi abbiamo rischiato con l’Andrea del Sarto, me ne sono innamorata all’open day, ovviamente come ovunque la perfezione non esiste ma è una bella scuola con tanti progetti e le insegnati sono piene di entusiasmo..e questo per me è la cosa primaria.
        La Diaz l’ho vista e non è male, ne parlano bene e le insegnanti così ad occhio mi erano piaciute, solo che lì l’anno scorso avevano pochissimi posti, la Giotto non la conosco.
        Però devo dire per correttezza che entrare nelle scuole non di competenza è difficile e il rischio di rimanere fuori per l’infanzia che non è obbligatoria è reale e alto, l’anno scorso io ho rischiato e lo rifarei ma me l’avevano sconsigliato svariate volte.
        In bocca al lupo per qualsiasi scelta tu decida di fare, mi ricordo che è stata dura.

        • ISABELLA ha detto:

          cara Anne
          grazie mille per la tua risposta!
          Sì sono consapevole dei rischi di scegliere una scuola che non mi toccherebbe di diritto, ma penso ne valga la pena…
          Ho sentito molto parlar bene dell’A.del Sarto, anche della primaria. Se il mio bambino grande riesce ad entrare in prima elementare il piccino dovrebbe avere qualche punticino in più per la materna… Sabato 9 Febbr. andrò all’open day, sono curiosa… Mi puoi anticipare due cose: le classi sono eterogenee (3+4+5 anni)? preferirei il contrario…
          e c’è una minima possibilità che i piccoli di 3 anni possano riposare dopo pranzo?

          Anche della Giotto so notizie positive.. alla materna fanno dorimire con i lettini (unica della zona) e le attività sono ben articolate… la struttura è più grande (forse è un punto a sfavore)La del sarto è immersa nel verde! 😉

          grazie per la tua disponibilità!

          • Anne ha detto:

            Sono d’accordo con te che ne valga la pena…
            All’Andrea del Sarto le classi sono in teoria eterogenee, è un processo che hanno introdotto gradualmente in base ai nuovi iscritti quindi in realtà la classe in maggioranza omogenea, eccetto pochi elementi più grandi o più piccoli, il rischio è se nella classe dei grandi si liberano dei posti e si finisce in una classe di grandi, però le maestre mi sono sembrate abbastanza attente l’anno scorso.
            I bambini non dormono, se crollano hanno un angolino della classe che quest’anno noi genitori abbiamo attrezzato con qualche cuscinone ma non ci sono spazi dedicati.
            Mi fa piacere che alla Giotto riescano a dormire, credo sia importante, la mia ancora dura fatica a fare le 16.15 e quando torna a casa spesso crolla…
            Fammi sapere dopo l’open day e se hai bisogno di altre info.

          • francy2311 ha detto:

            Ciao
            anch’io devo iscrivere mio figlio alla scuola d’infanzia, sono stata all’open day dei comunali e ho visto l’A. del Sarto, il giardino è splendido e anche la presentazione mi è piaciuta le insegnanti sembravano brave anche se un po’ datate…a me di zona toccherebbe quello ma non sono molto convinta dell’eterogeneità, tante belle parole ma vorrei vedere che succede alla prova dei fatti. Per questo motivo stavo pensando di provare a mettere come prima preferenza una statale o la Giotto o B.da Rovezzano. Della Giotto non so molto della B.da Rovezzano ho ottime notizie da un collega e da un’amica….ma ho paura che non me la daranno mai!!
            Qualcuno ha notizie della Giotto?
            Rischio mettendo l’A.Sarto come seconda scelta che non mi tocchi nè quella nè quell’altra?

  7. ilaria ha detto:

    Per chi abita zona Galluzzo e Porta Romana,consiglio di visitare la scuola dell’infanzia “San Giuseppe” a Pozzolatico

  8. ilaria ha detto:

    Giovedì 16 Febbraio, alla Scuola dell’Infanzia e Primaria “San Giuseppe” di Pozzolatico(Via Imprunetana per Pozzolatico 237) ci sarà la consueta FESTA DI CARNEVALE dalle 16,30 alle 18.00. Un’occasione dopo la scuola per stare insieme in allegria.Bambini e genitori invitati;chi non conosce questa scuola ha l’occasione questo giorno di incontrare tutte le maestre(anche se mascherate!!!)

  9. raffaella ha detto:

    da quanto ho potuto vedere io col mio primo, (sto per iscrivere il mio secondo), le scuole statali hanno molti meno fondi, fanno meno uscite e meno attività.
    Quindi per quanto mi riguarda, bisserò con la scuola comunale.
    Ho scelto, come per il primo, la scuola materna Villani (quartiere 3). A dispetto di quanto pensassi, mi sono trovata benissimo col primo!

  10. Ghela ha detto:

    Ciao a tutte,
    vi scrivo per chiedervi un consiglio spero possiate aiutarmi in quanto dovrei fare una scelta importante e ho davvero bisogno di una mano da chi la città la conosce. Mi spiego:
    Io e la mia famiglia dovremmo trasferirci a Firenze l’anno prossimo per motivi di lavoro. Mia figlia, dovrebbe iniziare la materna a Firenze. Non essendoci di qui, dovremmo cercare anche la nostra abitazione in base alla vicinanza alla scuola. Come zone, sempre per i motivi di lavoro, stiamo considerando: Campi, Sesto e zona Rifredi/Dalmazia/Novoli.
    Vi sarei grata se mi potreste dare una mano per cercare di fare una scelta cosi difficile.
    Vi ringrazio in anticipo
    Ghela

    • Lella ha detto:

      Ciao Ghela,
      io su Rifredi/Dalmazia so che un’ottima scuola dell’infanzia è la Villa Ramberg. Ci vanno i figli delle mie amiche e ci manderò anche la mia l’anno prossimo.

  11. Laura ha detto:

    Ciao a tutte,
    sono un po’ confusa sulla differenza fra scuole d’infanzia statali e comunali. Ne ho sotto casa una di un tipo e una di un altro, e non ho idea di quale scegliere, e sulla base di quali criteri.
    Avete per caso qualche feedback sulla scuola Dionisi (comunale) e sulla Nuccio (statale)? sono entrambe nel Q2.
    Grazie!

  12. VALENTINA ha detto:

    Ciao a tutti….eccomi a sottoporvi un dramma..Io abito a rifredi Firenze e come materna di competenza mi spetterebbe solo la Matteotti. Io invece vorrei mandarlo alla Villa Ramberg che è dello stesso comprensivo della Poliziano (Matteotti) però per stradario purtroppo non ci rientro. Poi per motivi di lavoro vorrei fare l’iscrizione anche ad un’altra materna. Leggo e sento pareri contrastanti, c’è chi mi dice che posso fare l’iscrizione ad entrambe perchè una è comunale e una statale e chi invece mi dice che non è in alcun modo possibile. Qualcuno mi sa dare dettagli più precisi?? Secondo voi quante possibilità avrò di rientrare in una materna che non in teoria non mi spetta?? Grazie. Valentina

  13. Teodora ha detto:

    Ciao, ho visitato villa ramberg, sembra molto bella ma mi sembra anche di capire che non c’e proprio possibilita di iscrivere bambini di zone diverse da quelle di competenza. Posso consigliare (per sentito dire) la scuola in via vittorio emanuele II san francesco. E vero che e gestita da suore ma i pareri di chiunque abbia sentito sono molto positivi. Purtroppo io non piaccio alla suora che accetta le iscrizioni….non saprei le ragioni, ma e gia la seconda volta che vado e parlo di iscrivere tutti e due bambini alla materna e lei storce il naso, nonostante so per certo che ci sia posto…..boh,…sara perche l’ho chiamata signora invece che madre o sorella….ma questo non ha mai fatto parte della mia educazione (da noi la religione era vietata) e quindi e dificile che rientri nella mia cultura ed il mio linguaggio quotidiano.
    Per coloro che hanno fatto la domanda sulle diferenze tra statale e comunale io ritengo che ce ne siano diverse.
    Quelle basic sono che sia la scuola che le maestre fanno un percorso statale ( finanziamenti e concorsi) mentre quelle comunali fanno un percorso comunale. La mia esperienza sul comunale e straordinariamente positiva a parte la quantita’ di scioperi che sono piu di quelli che fanno alle statali. E fin qui niente di grave. Quello che secondo me proprio non va alle statali e che la cura degli ambienti e quindi di conseguenza anche l’attenzione ai ns bambini da parte del personale e di certo minore o diversa da quella comunali. L’ordine, i loro giocchi….e un po’ come se nessuno sentisse la propria responsabilita’ degli ambienti alle statali mentre le comunali hanno piu ordine, piu attenzione ai materiali che i bambini usano e scusate, ma mi sembra siano anche piu vicine alle famiglie….mentre le statali sono come se i ns bimbi fossero gia alle elementari…o medie….un numero….uno dei tanti….niente di personale….c’e chi ritiene che sia positivo e chi ritiene che sia negativo….io credo che optero’ per la scuola francese…..non so se giusto o sbagliato. Costa tanto ma chiunque sento mi dicono che i bambini stanno meravigliosamente. Infatti sono disperata perche l’altra e unica soluzione e una scuola statale, dove da un anno il mio grande va e tutte le mattine la prima cosa che mi chiede e” mAmma oggi andiamo a scuola? ” ed io dico: si…..e lui inizia a piangere fino a che lo lascio alle 8. 30 quando credo per rassegnazione accetta la situazione e va….

    • Cristina ha detto:

      Grazie Teodora ed un ringraziamento a tutte le mamme che lasciano qui i loro messaggi.

      Ogni vostro dubbio o commento è sicuramente prezioso per chi sta cercando o cercherà di orientarsi nella scelta della scuola migliore per il proprio bambino. Bisognerebbe avere la palla di vetro per sapere che cosa fare alle volte! 🙂

    • Lella ha detto:

      Concordo con Teodora sulla differenza tra scuole statali e comunali: le comunali sono mille volte migliori!
      Anche a me hanno parlato mlto bene della scuola San Francesco e in effetti anche io ho avuto difficoltà ad iscrivere la mia bambina al nido lì, non mi hanno dato spiegazioni nè di persona nè per telefono e mi hanno subito mandato via! Mah, saranno prevenuti..

  14. VALENTINA ha detto:

    Teodora grazie mille. Solo due ultime informazioni, ma la scuola San Francesco delle suore è privata?? E quella francese dove si trova?? Io, sarò noiosa e troppo protettiva nei confronti del mio bambino, ma se una scuola non mi piace per niente non posso trasmettere a mio figlio positività nei confronti di quella struttura e non c’è la peggio…Quindi lotterò affinchè possa trovargli una collocazione migliore e se poi non avrò scelta, se non altro non avrò rimpianti per non averci provato..Grazie a tutte le mamme…siamo speciali. Valentina

  15. Teodora ha detto:

    Quella delle suore e in realta’ e una scuola paritaria. Quella francese e in via della scala. Un po’ scomoda. Prossimamente sembra che aprira’ una nuova struttura della kindergarten. Da 0 a 6 con lingua inglese…. Potrebbe essere una soluzione alternativa. Per il resto condivido pienamente i tuoi feelings. Quello che senti tu lo trasmetti ai piccoli. Niente da fare….viviamo in piena simbiosi cn loro. Ieri sono stata dal preside della scuola statale dove va il mio grande e ho approfondito l’argomento sulle diferenze. Cme dicevo il personale appartiene a due aparsti pubblici diversi….quello comunale e quello statale…..e come tutte le cose in questo paese….il personale statale sembra non sia formato/interessato alla manutenzione degli ambienti degli immobili e delle attrezzature presenti nelle scuole, mentre il personale comunale e responsabilizzato. Quindi spesso il personale comunale ha l’iniziativa di far fare ai genitori delle attivita’ partecipazioni, contributi che poi rimangono nella struttura per sempre….mi sembra un bell’esempio che dovrebbero seguire anche gli statali. Inoltre vi vorrei informare che sembra che dall’anno prossimo non ci saranno piu materne a firenze sia comunali che statali che fanno dormire i bambini nel pomeriggio visto che la legge dice che bisogna avere dei locali adibiti a dormitori….cosa che non ha quasi nessuno….spesso li fanno dormire nei locali della mensa….questa era solo per info. Ciao

  16. Teodora ha detto:

    Vi confermo che aprira’ una nuova scuola di kindergarten.
    Prossimo sabato dalle15.30 allw 17,00 ci sara l’open day. Sara una scuola 50% in inglese. Chiamate per maggiori info.
    Ciao

    • Matteo ha detto:

      Ciao Cristina, complimentissimi per l’impegno profuso su questo “forum”. Il nostro piccolo per ora ha 2 anni ed è iscritto ad un nido privato a Sesto Fiorentino ma abitiamo a Coverciano. La scelta del privato fu motivata dagli orari lavorativi di entrambe e sinceramente ho cercato tanto, visto che ormai DOVEVAMO SPENDERE, un nido in lingua inglese.Ora leggo che forse aprirà una materna kindergarden o sbaglio?Ho letto tardi questo post e quindi non ho potuto partecipare all’open day. Potresti darmi qualche info per favore?Grazie!!Matteo

      • Cristina ha detto:

        Ciao Matteo, grazie per il messaggio!
        Io credo che la scuola a cui si sono riferite alcune mamme nei messaggi fosse il Kindergarten in via San Gallo, che è anche materna (www.kindergarten.it).

      • federica ha detto:

        ciao matteo scusami ma hai mandato il bimbo al nido inglese a sesto? mi diresti il nome? grazie mille
        Federica

  17. VALENTINA ha detto:

    Chiamerò senz’altro per avere delle informazioni…Grazie mille di tutto. Ah proposito, sapevo già che in molte delle scuole non li fanno più dormire e mi sembra uno scandalo perchè a 3 anni ritengo che siano ancora piccoli e che ne abbiamo bisogno. Ma ahimè siamo in Italia e se si devono fare dei tagli si vanno a fare sempre nei posti sbagliati…Per non considerare il fatto che quando vanno in bagno devono fare tutto da soli e vi lascio immaginare come tanti bimbi di alcune mie amiche sono tornati a casa dopo aver fatto la cacca…è un’indecenza…ma sono sopravvissuti tutti e sopravviverà anche il mio..:)- Grazie ancora di cuore e mi fa piacere sentire tante mamme che la pensano come me.

  18. Teodora ha detto:

    Io dico sempre che sopravvivono….sono bambini….so abituano a ogni cosa perche non conoscono tutti gli aspetti delle cose cheli circondano. Ma dico anche che noi bisgona sempre combattere per un mondo migliore!!!! E se facciamo questo lo faranno anche loro!!!! Se ci rassegnamo come tanti in italia hanno fatto o stanno facendo…..non andiamo da nessuna parte…..scusate questa parentesi di incentivazione ma mi sembrva dovuta….

  19. VALENTINA ha detto:

    Perfettamente d’accordo con te…non hai idea di che battaglie ho fatto l’anno scorso per far entrare mio figlio all’asilo comunale perchè per il secondo anno di fila non me l’avevano preso e mi costringevano a metterlo al privato (causa forza maggiore chiamata LAVORO) pagando 700 Euro contro i 63 Euro del comunale avendo un isee bassissimo…Alla fine ce l’ho fatta dopo lettere, telefonate e incontri con assessori, sindaco e il resto della banda…Quindi io sono con te quando dici di non perdersi d’animo e ottenere il meglio per i propri figli…Anche quest’anno lo farò e spero che qualcuno me ne renda merito..Ciaoooo e buona giornata

  20. Ghela ha detto:

    Grazie mille per la segnalazione.
    Peccato che dovremmo rivolgerci alle private visto che a Febbraio quando ci sono le selezioni ancora non avremmo la residenza per cui niente domanda alle comunali/statali.
    Qualche info in merito? Ho sentito che in zona ci sono un paio, La nave e Paida. Qualcuna mi potrebbe dare indicazioni su queste due?
    Vi ringrazio di nuovo
    Ghela

    • Lella ha detto:

      Io ho moltissimi pareri positivi sul Centro Infanzia la Nave mentre ho sentito parlare meno bene del Paida.. ma sono giudizi di amiche, non mie esperienze personali. E riguardano il nido e non la scuola dell’infanzia.

    • Valentina ha detto:

      Alla Nave ci sono andati i miei nipoti e si sono trovati benissimo.lo consiglio, e rispetto al Paida e’ meno caro.oltretutto so che quest’ anno hanno aperto un’ altra sezione,quindi ci sono più possibilità di essere presi

      • Roberta ha detto:

        Ciao leggo ora il post e sono stata a visitare la nave per iscrivere il mio bimbo alla scuola materna,ha tre anni, l’unica cosa che mi convince poco e’ che le classi sono unite cioè i bimbi di 3/4/5 anni stanno tutti nella stessa classe. Per i tuoi nipoti era già così?

        • Elena ha detto:

          Per quanto ne so io in tutte le scuole dell’infanzia comunali e in molte altre statali e private si fanno le classi miste. È una scelta educativa che permette ai bambini una crescita e una autonomia maggiore poiché i piccoli imparano imitando i grandi e questi ultimi diventano più responsabili stando a contatto coi piccoli.

          • Roberta ha detto:

            Ciao Elena grazie per la risposta alla fine ho iscritto il mio bimbo alla materna San Francesco in via Vittorio Emanuele , la conosci? Com’è ?

          • Elena ha detto:

            Roberta ti rispondo qui perché non c’era la possibilità di farlo sotto al tuo post!
            La San Francesco non la conosco direttamente ma me ne hanno parlato molto bene in molti.

          • Roberta ha detto:

            Grazie Elena!

  21. VALENTINA ha detto:

    Ciao Ghela,
    io le conosco bene perchè sto molto vicina a tutte e due e devo dire che sono molto buone entrambe. Tutto sta a capire dove troverai casa perchè il Paida è un pò più fuori zona rispetto al centro e al quartiere di Rifredi, mentre la Nave è a due passi da Piazza Dalmazia e quindi da tutti i mezzi pubblici che poi portano al centro..Inoltre a quanto so, fra la Nave e il Paida ci sono circa 100/150 Euro di differenza sul prezzo mensile, ovvero la Nave dovrebbe essere un pizzico più economica.
    Ciao e buona fortuna.
    Valentina

    • Ghela ha detto:

      Grazie mille Valentina.
      La prossima settimana mi organizzerò per andare a vederle tutte e due le strutture, poi vi faccio sapere le mie impressioni.

      Grazie mille ancora
      Ghela

    • martina ha detto:

      Ciao Ghela
      Ahai poi scelto tra la nave e il piada?
      Che idea ti sei fatta?
      Grazie

      Martina

  22. michi ha detto:

    salve a tutte le mamme, so di essere un pò avanti ma vorrei sapere se qualcuna di voi sa darmi delle notizie sulle iscrizioni alla scuola primaria.
    vorrei iscrivere mia figlia alla cappani, per questioni logistiche e lavorative mi tornerebbe meglio.
    sapete dirmi com’è e come funziona?
    che orari fanno nel pomeriggio?

  23. Grazia ha detto:

    Ciao, anch’io sono una mamma disperata alla ricerca dell’asilo nido per la mia pulce di 2 anni in quanto, solo qualche giorno fa, la struttura privata (asilo nido)che attualmente frequenta, ci ha comunicato che è costretta a chiudere definitivamente (provvedimento del comune), lasciandoci nel caos più totale……!!
    Ovviamente, qualsiasi struttura a cui mi sono rivolta che corrisponda alle nostre esigenze (accoglienza della piccola dalle 07.30 alle 18.00), ha una lista di attesa che chissà se ci rientro!
    Ho visitato il servizio privato Paida, qualcuno sa dirmi se ha esperienza diretta e come si è trovata????
    grazie

    • Lella ha detto:

      Ghela siamo nella stessa identica situazione, chissà se siamo mamme dello stesso nido..!
      Come ho detto sopra io il Paida non lo conosco se non per sentito dire, se però stai da quelle parti ho sentito parlare molto bene sia del Nido sul melo in via Vezzani sia del Castello Birbante in via Giuliani verso Castello. Sono entrambi privati ma hanno l’accreditamento perciò hanno i buoni servizio. Cosa che il Paida non ha, e ha prezzi molto alti!
      In bocca al lupo per la ricerca.

  24. Valentina ha detto:

    Salve , qualcuno sa come ci si trova all’ asilo Amendola in via caboto?il prox anno mi trasferisco in zona e stavo pensando di ma darci mio figlio

  25. antonella ha detto:

    qualcuna di voi sa dirmi qualcosa sull’asilo il girasole, zona rovezzano?

  26. Lella ha detto:

    Sapete se le scuole dell’infanzia sono proprio severe su ciuccio e pisolino? Perché so che in alcune scuole li fanno dormire.. ma credo che le comunali siano più severe.
    Niente pannolino, niente ciuccio e niente pisolino vero?

  27. ylenia ha detto:

    So di alzare post vecchi ma la questione scuole è sempre attuale! Mio figlio andrá alla materna l’anno prossimo e vorrei mandarlo alla comunale Enriquez Capponi, io abito in via La Marmora a 300 mt dalla scuola ma vedo dal sito che la scuola risulta nel q.2 mentre io sono residente nel q.1, mi confermate che non c’è corrispondenza fra quartiere e zona di competenza per il punteggio ai fini dell’assegnazione del posto? Grazie mille, mamme preparatissime

  28. Lu ha detto:

    Ciao,
    il mio bambino ha iniziato una materna comunale quest’anno. lui non usa più il ciuccio, ma vedo che alcuni suoi compagni lo hanno. Nella sua classe nessuno ha il pannolino, per cui non so dare nessuna notizia in merito.
    Il pisolino pomeridiano in effetti non è previsto, io lo vado a prendere dopo pranzo, ho dovuto chiedere l’autorizzazione in quanto avevo scelto il tempo lungo. Nel corso dell’anno se non avrà più la necessita di dormire potrò lasciarlo anche il pomeriggio.
    Per la zonizzazione credo che ogni via sia assegnata ad una scuola, devi controllare sul sito del Comune.

  29. Lella ha detto:

    Grazie Lu per le risposte.
    Anche io per le scuole di competenza confermo che c’è un sistema sul sito. Basta mettere la via e il civico per vedere quale scuola compete.

  30. Monica ha detto:

    Ciao, anche io mi unisco alle richieste sul solito tema 🙁
    Ho un bimbo di marzo 2011
    Quest’anno sta andando ad una materna privata (con sonnellino pomeridiano ed uscita alle 16)
    Abito in Campo di Marte / Coverciano
    L’anno prossimo sto valutando di iscriverlo in una comunale/statale, MA vi chiedo aiuto ad avere info sulle scuole di zona

  31. Angiolè78 ha detto:

    Mamme aiutate anche me con la vostra esperienza. Il prossimo anno, entro maggio, ci trasferiremo a Firenze, non abbiamo ancora idea di dove andare a vivere e vorrei basare la mia scelta a partire dalla scuola che frequenteranno i miei due bambini. Il primo dovrebbe frequentare il primo anno della primaria e la seconda il secondo anno di materna. Vorrei poter scegliere un buon istituto, che abbia l’asilo comunale e una buona scuola primaria con insegnanti attente, sensibili e motivate. Per quanto riguarda la zona, per noi è davvero lo stesso, non vogliamo andare ad abitare nel centro storico, sarebbe difficile per il nostro lavoro, ma in una bella zona piena di servizi e di vita per noi e per i nostri cuccioli. Aspetto i vostri consigli per mettere ordine nella mia testa.

    • Cristina ha detto:

      Ciao Angela! Capisco benissimo le tue esigenze, vediamo se io e le altre mamme riusciamo a darti una mano.
      Intanto, da un confronto nato su Facebook alcuni mesi fa, ricordo che tra le zone di Firenze più amate e consigliate per le famiglie erano emerse la zona dell’Isolotto e di Gavinana. Io vivo nel quartiere di Campo di Marte e lo trovo carino ed anche abbastanza buono a livello di offerta per le famiglie. Purtroppo non so aiutarti molto con le scuole. Io credo che in definitiva in ogni quartiere si possa trovare degli Istituti validi.

      Vediamo se arrivano dei consigli anche dalle altre mamme!

  32. martina ha detto:

    buongiorno a tutte
    Sono anche io alla ricerca di un buon nido per mia figlia a partire da marzo in zona careggi, rifredi, statuto, firenze nova.
    Avrà 10 mesi a marzo quindi nn tutte le strutture asilo nido sono accessibili, molto prendono i bimbi a partire dai 12.
    Ho chiamato la nave ma hanno una lista d’attesa molto lunga. Nel pomeriggio andrò a visitare Il Paida…avete esperienze?
    Conoscete altri nidi in zona?

    Grazie a tutte
    martina

    • Elisa ha detto:

      Ciao Martina,
      il mio bimbo è al secondo anno all’asilo Fantaghirò in via Petrocchi (zona Pignone) e, per ora, mi sono trovata bene, lui è tranquillo e io sono contenta. La zona non è granchè, ma la scuola ha un bel giardino e le educatrici sono sempre molto disponibili.
      Avevo anche visitato l’aquilone rosso (zona poggetto), bellino anche quello, ma decisamente più scomodo se devo usare la macchina.
      Spero di esserti stata utile.
      Ciao
      Elisa

    • Lella ha detto:

      Ciao Martina, io il Paida non lo conosco se non per sentito dire e sinceramente ne ho sentito parlare poco bene. Come hai detto tu, purtroppo i bimbi vengono presi generalmente dopo i 12 mesi, anche se il regolamento regionale dice che i nidi devono accogliere i bambini dai tre mesi ai tre anni.
      L’unico che accoglie bimbi piccolissimi come la tua in zona è la Nave, c’è la sezione Fiocco che li prende da 3 mesi a un anno. Ci sono stati i figli di due amiche mie e si son trovati molto bene.

  33. Elisa ha detto:

    Buongiorno a tutte!
    Qualcuna ha esperienza della materna di viale morgagni (matteotti)?
    Il 29/01 ci sarà l’open day, ma penso che l’esperienza conti di più! ^_^
    Grazie mille
    Elisa

    • Lella ha detto:

      Ciao Elisa!
      Alcuni bimbi che conosco vanno alla materna Matteotti e me ne hanno parlato molto bene. Anche io sarò all’open day il 29!

  34. Tiziana ha detto:

    Ciao a tutti, anch’io sono mamma di una bambina che il prossimo anno andrà alla materna (2014/2015), sapete dirmi quando inizieranno open day e iscrizioni? Qualcuno conosce la scuola Pilati q. 2? Grazie!

    • Cristina ha detto:

      Ciao Tiziana! Le iscrizioni partiranno i primi di Febbraio, ma gli Open Day di alcune scuole sono già in questi giorni. Purtroppo non c’è una data comune a tutti, io ti consiglierei di chiamare la/le scuole che ti interessano per verificare direttamente. Buona giornata!

  35. Tiziana ha detto:

    Grazie mille!!!

  36. Lella ha detto:

    Ho saputo che le iscrizioni alla scuola dell’infanzia quest’anno partiranno il 3 febbraio e saranno possibili fino al 28. Non so se queste date valgono anche per gli altri ordini di scuola.

  37. Lella ha detto:

    S’, l’avevo letto, grazie!! 😉

  38. Angiolè78 ha detto:

    Ci sono stati degli sviluppi importanti, abbiamo trovato una soluzione per il lavoro ad osmannoro e quindi stiamo valutando il trasferimento nel quartiere 5. Dunque il campo si stringe e la scuola per i bambini che in base ai vostri post ho pensato di valutare è la Matteotti per il primo e villa ramberg per la piccolina. Ma sto anche pensando al kindergarten per tutti e due. In genere non sono per il privato, ma in questo periodo il pubblico mi sta deludendo molto, causa anche tutte le situazione che stiamo affrontando in Italia. La kindergarten l’ho vista una da internet ma ho paura che sia solo aria fritta, cosa ne pensate? Noi qui non abbiamo esperienza di contesti simili e quindi non posso esprimere opinioni. Vorrei una scuola che metta al centro di tutto il bambino e lo aiuti a sviluppare competenze e curiosità, con metodiche incentrate sulla gratificazione e la comprensione delle differenze sia emotive che cognitive. Attendo le vostre opinioni. Grazie

  39. Lella ha detto:

    Angiolè io posso solo riconfermarti i giudizi positivi che ho sentito della Ramberg che ora che è comunale è molto più attenta al bambino di quanto non lo fosse quando era statale.. Tra l”altro ieri sono stata all’open day e ho potuto constatare con i miei occhi. Io farò l’iscrizione quasi sicuramente lì.
    Della Matteotti tu intendi la elementare? Anche per quella ho giudizi positivi e ci metterò mia figlia. (Ma mi hanno parlato bene anche della materna).
    Se ti interessa il 25 c’è l’open day alla Ramberg e il 29 alla Matteotti.
    Del Kindergarten non so nulla.

  40. Federica ha detto:

    Ciao anche io devo mandare il piccolo alla materna? L asilo ha fatto al castello birbante meraviglioso meno caro del paida d possono dormire d le maestre carine d affettuose…costoso più della pubblica ma io lo rifarei peccato non abbiano la materna… Su sesto qualcuno mi può aiutare? Scuola azzurra o la gobetti? Come sono le maestre ? Grazie fede

  41. Federica ha detto:

    È poi dimenticavo sapere se c e una materna con l inglese a sesto? Mi sembrava di averlo sentito e come e? Grazie mille a tutti

  42. Lella ha detto:

    Ma sapete se per la seconda opzione conta lo stesso la competenza di zona? Oppure si ha meno punteggio anche in quel caso?

  43. Lella ha detto:

    E un’altra cosa.. più o meno mi sapete dire quanto costa una privata?

    • Cristina ha detto:

      Ciao Lella! Io un paio di anni fa mi ero informata di 2 o 3. Alcune distinguono il costo in base alla permanenza del bambino (se esce prima di pranzo o alle 16/1630) mentre per altre il prezzo è uguale. Nel mio piccolo sondaggio si andava sui 1800-2000 all’anno.

  44. Angiolè78 ha detto:

    Volevo chiedere alle mamme di bimbi dai 6 anni in poi se in Toscana si tende ad anticipare l’ingresso scolastico ai nati di gennaio. Faccio questa domanda perché il mio primo bambino è di gennaio e il prossimo anno scolastico saremo già a Firenze, se rimanessimo in Campania sarebbe completamente solo in classe perché anticipano tutti. Mi dite le vostre esperienze? Grazie

    • Cristina ha detto:

      Ciao Angela! Non direi che qui in Toscana anticipano tutti, almeno per quel che ne so io.
      È una possibilità, ma non una regola pertanto c’è chi sceglie di mandare il bambino a scuola come anticipatario e chi no.
      Anche la mia bimba potrebbe entrare a scuola prima tra 2 anni ma non ho deciso cosa faremo ancora perché c’è chi lo consiglia e chi no.

  45. francesca ha detto:

    Ciao, io devo iscrivere il mio bimbo alla scuola dell’infanzia nel quartiere 5, per ora è al nido la nave, ho visto villa ramberg che mi ha fatto una buona impressione e la Marconi che non mi convince perchè è statale e non fa l’orario prolungato.
    Come privata7paritaria scelgo la Nave perchè mi piace(ma so che ha pochi posti disponibili) ed escludo tutte quelle a gestione cattolica per scelta.
    Dovendo mettere nella domanda due opzioni sono indecisa tra Ramberg, Marconi e Matteotti.Consigli?

    • Lella ha detto:

      Francesca cosa intendi con orario prolungato? La Marconi come tutte le altre fa le 16:30.
      Io sono del tuo stesso quartiere e ho scelto Ramberg e Matteotti.

      • francesca ha detto:

        Alla ramberg fanno il posticipo fino alle 17 se ricevono almeno 10 richieste, era un’opzione da indicare nell’iscrizione. Alla fine ho scelto ramberg e marconi, speriamo bene…..

        • Lella ha detto:

          Francesca il post scuola lo fanno in tutte le scuole con almeno 10 domande!!
          Alla Ramberg è massimo fino alle 17, mentre alla Marconi e alla Matteotti fino alle 17:20.

          • francesca ha detto:

            Sulla Matteotti non sono bene informata perchè non sono riuscita ad andare all’open day,al telefono mi hanno detto che lo scorso anno hanno ricevuto poche richieste.
            Invece all’open day della Marconi ci hanno detto chiaramente che per quest’anno hanno scelto di non fare anticipo e posticipo.

  46. Lella ha detto:

    Quando sono andata io alla Marconi ci hanno detto che la possibilità c’era.. e sinceramente mi pare proprio una cosa ingiusta se è vera, perché molti genitori hanno questa esigenza. Almeno dovrebbero vedere se ci sono richieste e poi eventualmente decidere. Menomale che non l’ho scelta neanche come opzionale.

  47. Nicola Sisi ha detto:

    Salve
    Vorrei sapere se qualcuno conosce la primaria b.da rovezzano scuola che frequentera’ mio figlio a settembre ?
    Grazie Mille a tutte
    Nicola

  48. Lella ha detto:

    Qualcuno mi ha accennato che per alcune scuole dell’infanzia statali (tipo la Marconi) sono già uscite le graduatorie.. sui siti degli istituti non c’è nulla ma direttamente nelle scuole.. sapete niente voi?

  49. Pam ha detto:

    Buongiorno, mio figlio si trova in lista d’attesa per la statale Capuana e per la comunale Il Pesciolino. In sostanza, escluso dal sistema benché avessimo fatto domanda nelle scuole del nostro territorio di riferimento. Trovo inaccettabile che il mio bambino, che frequenta da due anni il nido, rischi adesso di veder interrotto il suo percorso educativo. Allo stesso modo è scandaloso che due genitori lavoratori come noi, senza nonni su cui contare, si vedano negato dalle istituzioni pubbliche il diritto alla conciliazione scuola/vita professionale. Qualcun altro si trova nella nostra situazione?

  50. Lella ha detto:

    Mi dispiace Pam, noi ancora non sappiamo se siamo stati presi oppure no.. ma tu hai già avuto le graduatorie anche dalla comunale? Oppure ti riferisci all’anno che sta per concludersi?

  51. Pam ha detto:

    No, no, mi riferisco al prossimo anno 2014/2015. La graduatoria della statale Capuana è già uscita, mentre le graduatorie comunali usciranno a maggio ma ho telefonato in via Nicolodi al servizio scuola del Comune e mi hanno confermato che anche nella scuola che ho chiesto in opzione (Pesciolino) sono in lista d’attesa…

  52. Giada ha detto:

    Scusate, sono nuova e fuori tempo ma ho una richiesta di consiglio.. Per la materna meglio Kassel o Grifeo? Ovviamente parlo di Q3.. Grazie mille per i pareri…

  53. Lella ha detto:

    Quindi se si chiama in via Nicolodi loro sanno già dirci qualcosa?

  54. francesca ha detto:

    Sono uscite le graduatorie comunali per la scuola d’infanzia 2014/15, le trovate sul sito del comune 🙂

  55. CinCin ha detto:

    Salve a tutte,
    qualche mamma può darmi informazioni/ opnioni sulle scuole rossini sia statale che comunale? devo scrivere mia figlia l’anno prossimo e sono le scuole di competenza per me che sono Q1.
    Vi sono grata per qualsiasi tipo di informazioni.
    grazie tante

  56. Isabella ha detto:

    Care mamme sapete darmi informazioni sulle due materne S.MARIA A COVERCIANO e LA PIRA?

    Grazie!

  57. silvia ha detto:

    Salve a tutte. Mi sapete consigliare una scuola dell’infanzia in tutto il territorio di firenze che abbia grande giardino, dove i bimbi vivono molto all’aria aperta e vengono educati all’ autonomia e creativita’. Ho bisogno di un consiglio perche’ a seconda della scuola decidero’ in quale quartiere trasferirmi. Grazie!!!

  58. Mariella ha detto:

    Mamme fiorentine un aiuto! Qualcuno ha bambini iscritti alla scuola d’infanzia san Francesco via Vittorio Emanuele? Cosa ne pensate? grazie a chiunque voglia rispondere!

  59. Elena ha detto:

    Qualcuna di voi ha informazioni dirette e recenti sulla scuola dell’infanzia Cesare Battisti? Ringrazio chiunque possa aiutarmi

  60. Laura ha detto:

    Salve, ho una domanda.
    Il prossimo settembre mio figlio comincerà la scuola materna.
    sono andata alla segreteria di una comprensorio scolastico statale per informazioni sulle iscrizioni fuori termine e mi hanno detto che in una delle loro scuole materne che mi interessa hanno ancora alcuni posti (tipo 3/4) e mi hanno detto di affrettarmi.
    Io non sono di quel quartiere, ma di uno vicino, vorrei però mandare mio figlio li per il tipo di insegnamento offerto.
    Qualcuno mi sa dire se per le iscrizioni fuori termine viene utilizzato lo stesso il criterio della graduatoria oppure no.
    Mi hanno detto di affrettarmi e io ho dato per scontato che per i posti avanzati nelle iscrizioni fuori termine il primo che arriva prende il posto, ma poi mi è venuto il dubbio che se gli arrivassero altre richieste potrebbe non toccarmi il posto. Non credo, però qualcuno me lo sa confermare?
    Grazie
    Laura

  61. Lalla ha detto:

    Qualcuno ha informazioni circa la scuola Giotto di Firenze, sulle classi eterogenee??

  62. Silvia ha detto:

    Salve a tutte,
    Tra poco farò l’iscrizione alla materna per la mia bambina
    Io abito allo statuto, avrei come scelte o la Cesare Battisti, o la Salvianti… sapete consigliarmi? Grazie… bacio a tutte

Post a Comment

buzzoole code