By 27 Gennaio 2014 0 Comments

Learning by doing…impariamo facendo!

craft time

Learning by doing è come dire…impariamo facendo, ovvero completiamo un progetto insieme!

Questa è l’idea vincente che sta alla base di tutti i laboratori per bambini in inglese, in cui si voglia creare un clima di partecipazione attiva ed interessata; uno stimolo che spinge i piccoli a credere nelle proprie potenzialità e a immergersi nel proprio lavoro concentrati.

Riprendendo il mio dialogo virtuale con i genitori, anche in questo caso coloro che amano cimentarsi in laboratori casalinghi con i propri figli hanno a disposizione innumerevoli siti e artigiani che suggeriscono idee interessanti.

Red-eyed Mancunian bee by Tracey Cartledge



Due validi esempi: il primo i manuali di Danielle Lowy (http://rubbishrevamped.org.uk/), artigiana inglese che lavora con i materiali di recupero, il cui motto è reduce, reuse, revamp, recycle.

L’altro è Tracey Cartledge (http://traceycartledge.wordpress.com/, pagina Facebook), mosaicista di Manchester, con i suoi simpatici kit di mosaico, facilmente realizzabili grazie alle semplici istruzioni in inglese: un buon spunto di riflessione linguistica con i figli.

In altre parole il bambino attratto dall’oggetto da realizzare ce la metterà tutta per riuscire a comprendere anche in un’altra lingua le varie indicazioni; ovviamente supportato da un genitore.

I laboratori CraftTime allo Spazio Sam a Firenze

E se l’idea del learning by doing vi piace, dal 25 gennaio a Firenze potete sperimentarla partecipando ai nuovi laboratori CRAFTIME di artigianato in inglese, organizzati da Fondazione Firenze Artigianato Artistico allo Spazio Sam del Vecchio Conventino (Via Giano della Bella 20 – zona Piazza T. Tasso).
In questi speciali laboratori per bambini dai 7 ai 12 anni) insegnanti di inglese collaborano con maestri artigiani fiorentini alla creazione di manufatti artigianali legati ad avvincenti storie.

Trovate il calendario dei laboratori sul sito web ufficiale della Fondazione: http://www.fondazioneartigianato.it/calendario.html.

Concludo puntualizzando come due parole accomunino i laboratori artigianali, le esperienze dei singoli artisti/artigiani e il processo di apprendimento della lingua inglese: concentrazione e passione!

Photo credit: Story Time

Posted in: Guest Post

About the Author:

Debora Chellini nata a Firenze si è specializzata in metodologie didattiche per la lingua inglese come L2. Lavora come insegnante di Italian Literature presso la Richmond University a Firenze ed è responsabile del programma di Internship in Education sempre nello stesso istituto favorendo le relazioni fra studenti americani ed italiani in collaborazione con alcune scuole fiorentine. Ha sviluppato il progetto StoryTime-laboratori di inglese per bambini (6-14 anni), idea in continua evoluzione, producendo materiale originale per varie tipologie laboratoriali; ha inoltre dato vita al progetto Let’s Work Artisans!Junior (in collaborazione con OMA) e CrafTime (in collaborazione con Fondazione Firenze Artigianato Artistico), in cui l’inglese si insegna partendo dall’idea del learning through experience, o ‘imparare facendo’, e con la collaborazione di maestri artigiani fiorentini. Contatti: http://www.storytime.it/ - facebook.com/storytimedebora

Post a Comment

buzzoole code