By 18 Giugno 2014 0 Comments

All’ Isola d’Elba con i bambini tra arte, cultura e divertimento

Spiaggia delle ghiaie (Portoferraio)

Ospitiamo con gran piacere un bel guest post di Claudia Marino* che ci porta in viaggio all’Isola d’Elba dandoci tanti spunti utili per le famiglie con i bambini:

L’isola d’Elba è il luogo ideale per trascorrere una piacevole e divertente vacanza con tutta la famiglia e offre numerose località dotate di strutture ricettive e spiagge attrezzate per i bambini.

Una delle mete preferite dalle famiglie è MARINA DI CAMPO che si trova in una posizione ottimale per dare inizio alla vacanza sull’Isola. La lunga spiaggia di sabbia è facilmente accessibile e ben servita da bar e ristoranti degli stabilimenti balneari, alle sue spalle si estende il vivace centro storico, il lungomare e una pineta ottimale per una pausa rinfrescante. Qui è situato un piccolo parco giochi con gonfiabili, area baby per i più piccoli e la pista delle minicars elettriche e inoltre un campetto di calcio, altalene e scivoli di fronte alla spiaggia.

Per apprezzare al meglio la bellezza della natura, i piccoli esploratori potranno partecipare alle numerose escursioni naturalistiche per bambini, organizzate da guide ambientali esperte, percorrendo i sentieri costieri alla scoperta delle spiagge piu’ selvagge del golfo e in particolare quella di Fonza e Galenzana. Da quest’anno è attivo il progetto per i bimbi ”A scuola di Natura” che permette di conoscere e rispettare l’ambiente e allo stesso tempo di divertirsi esplorando il territorio. Il percorso di educazione ambientale si svolge due volte alla settimana e comprende un’escursione con attività inerenti il mondo contadino( cura dell’orto, cura degli animali, riscoperta di antiche tradizioni ecc.) e una passeggiata naturalistica in compagnia degli asinelli lungo i sentieri costieri.

Inoltre i bambini e i ragazzi più avventurieri potranno partecipare ai corsi di vela organizzati dalla scuola velica, con diversa tipologia di corso (lezioni individuali, corso settimanale per principianti e corso per i più esperti), oppure ai corsi di attività subacquea presso i centri diving della zona.

Marina di Campo

Al porto di Marina di Campo c’è un servizio marittimo di linea con partenze giornaliere per le bellissime isole di Pianosa, Capraia, Giglio e un servizio di noleggio d’imbarcazioni e con possibilità di effettuare gite in barca organizzate al Santuario dei Cetacei alla ricerca di balenottere e dei delfini.

E se piove? Quale migliore occasione per andare a visitare l’Acquario dell’Elba, a due passi da Marina di Campo, in località Segagnana, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 23 ad orario continuato, con 80 vasche e oltre 150 differenti specie di organismi marini mediterranei. E’ inoltre possibile prenotare la visita guidata per imparare a riconoscere le diverse specie di pesci con particolare osservazione agli squali ospitati dall’acquario. All’interno della struttura è presente anche il Museo Faunistico Elbano, che ospita oltre 250 esemplari di Mammiferi e Uccelli in rappresentanza di circa 170 diverse specie.

A breve distanza da Marina di Campo è situato il Museo mineralogico e gemmologico di San Piero, che ospita una ricca collezione di campioni mineralogici e di gemme grezze e tagliate provenienti dall’Isola d’Elba e in particolare dall’area di San Piero. All’interno del museo sono allestiti ampi spazi espositivi e aule didattiche dove vengono organizzati laboratori per bambini e adulti.

Spostandosi verso Porto Azzurro si arriva alla località di LACONA, con la sua lunga spiaggia di sabbia e fondali bassi attrezzata con tutti i servizi. Anche qui non manca il divertimento per i bambini con il Duna Park, un grande parco giochi a ridosso della spiaggia con area baby, gonfiabili, minigolf e vasche d’acqua con gommoni e tappeti elastici. Il golfo di Lacona offre numerosi campeggi immersi nel verde direttamente sulla spiaggia e varie strutture ricettive con “spazi bimbi” attrezzati con servizi d’intrattenimento, giochi e laboratori creativi.

Da qui è possibile proseguire per raggiungere CAPOLIVERI con le sue splendide spiagge e PORTO AZZURRO, fino a RIO MARINA alla scoperta del Parco Minerario dell’Isola d’Elba dove è interessante visitare le miniere con un caratteristico trenino che conduce i visitatori nella terra del ferro ripercorrendo le vecchie strade che venivano utilizzate dai minatori. Qui i bambini avranno la possibilità di esplorare e ricercare i campioni di pirite ed ematite presenti nel suggestivo cantiere di Valle Giove e infine visitare il museo del Parco Minerario dove sono presenti tutte le specie mineralogiche più importanti dell’isola e i macchinari utilizzati per l’estrazione del ferro.

Da Marina di Campo è inoltre facilmente raggiungibile la costa ovest dell’isola con panorami mozzafiato con vista sulle isole dell’arcipelago toscano fino ad arrivare al versante nord dell’isola nella rinomata località di MARCIANA MARINA. Per un’esperienza suggestiva ed emozionante è disponibile il servizio marittimo che organizza escursioni panoramiche a bordo del “Nautilus” che permette di ammirare i fondali marini attraverso i vetri installati nella parte immersa sott’acqua , con partenza da Marciana Marina lungo la costa occidentale con sosta al relitto della nave cargo Elviscot affondata nel 1972 vicino allo scoglio dell’Ogliera, di fronte alla spiaggia di Pomonte, dove si possono ammirare branchi di pesci che nuotano all’interno del relitto.

Lasciando la costa e risalendo verso la zona più alta dell’isola verso il borgo di Marciana si può raggiungere comodamente la vetta del MONTE CAPANNE di m.1019 con la cabinovia che consente di ammirare lo stupendo panorama dell’arcipelago toscano, della Costa Etrusca e della vicina Corsica.

Inoltre nei pressi di Marciana, in località la CONCA, è situato il Sentiero dei Profumi nel bosco con il museo a cielo aperto (Art in to the park), realizzato da vari artisti che hanno installato alcune opere fatte con materiali naturali perfettamente integrate nel paesaggio. Durante il percorso si possono ammirare sculture di legno e pietra a forma di drago, folletti, tartarughe e altre forme in totale simbiosi con la natura e nel rispetto dell’ambiente.

isola d'elba

Per concludere il giro dell’anello lungo il versante nord si ritorna verso PORTOFERRAIO che, con l’occasione delle celebrazioni per il bicentenario napoleonico, è ricca di eventi con particolare attenzione ai musei napoleonici della Villa dei Mulini e la Villa di San Martino e al centro storico. Dal centro di Portoferraio è facilmente raggiungibile la spiaggia delle Ghiaie caratterizzata dai sassolini bianchi e acqua cristallina collegata con un parco giochi attrezzato con scivoli, castelli e altalene dove i bambini possono liberamente correre e divertirsi. Nel mese di giugno è inoltre possibile partecipare ai campi solari con possibilità d’iscrizione settimanale o giornaliera per bambini dai 5 ai 12 anni con attività sulla spiaggia delle Ghiaie e laboratori e giochi all’interno del giardino.

Inoltre a Portoferraio è interessante visitare l’Open Air Museum di Italo Bolano, allestito in un parco di 10.000 mq dove le sculture artistiche sono perfettamente integrate nella natura circostante, che da vita ad un vero e proprio villaggio d’arte. All’interno del parco è situato il laboratorio sperimentale delle ceramiche in cui è possibile imparare l’antica tecnica giapponese RAKU. Qui i bambini potranno divertirsi decorando una ciotola di terracotta con colori e materiali naturali che poi potrà essere portata con sé come ricordo di un’affascinante esperienza artistica.

Per concludere in bellezza, prima di lasciare l’isola, vale la pena visitare lo stabilimento delle Terme di San Giovanni, immerso in un grande parco affacciato sul golfo di Portoferraio, che dispone di un centro benessere di Talassoterapia, dove le mamme potranno concedersi una meritata pausa rilassante e rigenerante.

Alcuni riferimenti utili:
Marina di Campo – parco giochi Arcobaleno (pineta), Agenzia Margherita Viaggi (per prenotazioni di escursioni, biglietteria marittima e affitti appartamenti), Il Viottolo per le escursioni.
Somameria dell’Elba di Luca Giusti per la scuola di natura, Club del Mare per la scuola di vela, Associazione Opificio Liber Arti per i laboratori e i campi solari a Portoferraio.

*Autore dell’articolo:

Claudia Marino, mamma di Jacopo e Alberto, laureata in economia e commercio all’università di Firenze, vive all’Isola d’Elba dove ha scelto di far crescere i bambini a contatto con il mare e la natura.
contatti: maricla@inwind.it – facebook: claudia.marino.7921@facebook.com

About the Author:

Dal 2010 sto riscoprendo la mia città dal punto di vista dei bambini e delle famiglie e, non ultimo, sto imparando il mestiere di mamma, tra gioie ed impazzimenti. Sono blogger, copywriter e social media manager freelance. Mi nutro di storie, sogni, sorrisi e...una buona dose quotidiana di zuccheri!

Post a Comment

buzzoole code