buzzoole code
By 10 aprile 2017 0 Comments

Foodora: la consegna a domicilio si tinge di rosa (e ci risolve il problema della cena)

Negli ultimi tempi sulla piazza fiorentina si sono affacciati diversi nuovi servizi di consegna a domicilio di cibo e bevande.
Una volta c’erano solamente un paio di servizi di consegna di pizza a domicilio, di dubbia qualità peraltro, oggi chi ha voglia di ricevere direttamente a casa, o in ufficio, pranzo e cena può contare su un buon numero di proposte.

Ultimo per ordine di tempo a Firenze è Foodora (già presente in altre 50 città in tutto il mondo), i cui riders avrete già sicuramente visto in giro in bicicletta, con le loro borse rosa fucsia e che ha organizzato qualche settimana fa un evento di presentazione molto carino a cui ho preso parte.

Come funziona Foodora?

Foodora consente di ordinare cibo e bevande dai ristoranti/pizzerie/pasticcerie e farselo consegnare dove si preferisce (il servizio copre una buona parte dell’area cittadina di Firenze).

Per farlo basta registrarsi sul sito web o attraverso l’APP Foodora che può essere scaricata direttamente sul telefonino (è disponibile sia per Android che IOS) – per me la soluzione decisamente più pratica.

Scopri, scegli, rilassati

Entrando nell’APP ed inserendo l’indirizzo di consegna, viene caricato l’elenco dei ristoranti partner ed il relativo menù con descrizioni e prezzi ed orari di consegna. Scelti cibi e bevande, basta inserirli nel carrello, inserire l’orario di consegna desiderato e passare al pagamento. Si può pagare con carta di credito o PayPal, cosa tra l’altro comodissima secondo me perché non devi neanche preoccuparti di avere i contanti a portata di mano (magari la mancia per il rider, quella ci sta, diciamolo 🙂 ).
La consegna ha un costo di 2,90 €.

A Firenze Foodora ha già stretto delle partnership importanti – belle e buone, verrebbe da dire – tra cui Galanti – rinomata gastronomia e non solo – e La Bottega di Pasticceria – vero paradiso dei golosi – che abbiamo visitato in occasione dell’evento.
Troverete un’ampia selezione di ristoranti, dalla classica pizzeria (ma con pizze di qualità) al cibo etnico, hamburger, ristoranti con primi e secondi tradizionali, gelato, dolci, anche qualche proposta veg.

Quel che mi è piaciuto da subito di Foodora è la possibilità di ordinare cibo davvero di qualità, da ristoranti e locali tra l’altro che conosco e che frequento abitualmente. L’APP è molto intuitiva e c’è modo di personalizzare molti dei piatti proposti nei menù, proprio come se fossimo al ristorante.
Una volta inviato l’ordine attraverso l’APP si ricevono gli aggiornamenti dello stato dell’ordine che segnalano se è in preparazione, quando viene prelevato dal rider ed i minuto che mancano all’arrivo, con un’ottima precisione.

Noi continueremo di certo a usarla: per Viola ogni scusa è buona per allestire un pic-nic in salotto e per me un’ottima soluzione per godersi, per una volta una buona cena pronta a casa propria. Per una sera #cipensafoodora!

→ Voucher sconto

Se non siete ancora iscritti a Foodora e vi va di provare il servizio, è disponibile un voucher sconto del valore di 8 €, che potete usare per un primo ordine di almeno 18 €.

Lo potete riscattare da qui: https://www.foodora.it/referral

About the Author:

Dal 2010 sto riscoprendo la mia città dal punto di vista dei bambini e delle famiglie e, non ultimo, sto imparando il mestiere di mamma, tra gioie ed impazzimenti. Sono blogger, copywriter e social media manager freelance. Mi nutro di storie, sogni, sorrisi e...una buona dose quotidiana di zuccheri!

Post a Comment

buzzoole code